Image Alt

La nostra pedagogia

Scuole Felici

Ogni momento della giornata viene organizzato e modificato in base alle necessità emergenti dei bambini, gli orari sono flessibili per accogliere i bisogni individuali.

Scuole felici®️ è un nuovo concetto di servizio educativo molto lontano dalla concezione pedagogica di inizio Novecento dove i servizi per la famiglia sono visti come “luoghi deputato alla custodia e cura del bambino”.

Scuole felici®️ è il paradigma pedagogico ideato da Giovanna Giacomini e certificato ISO 11034 “servizi educativi: progetto Scuole Felici”.

A scuole felici®️ NON si trova solo una scuola. MA soprattutto VALORI ed ESPERIENZE Per questa ragione è importante che tali VALORI ed ESPERIENZE siano CONDIVISI.

Le nostre Scuole felici®️ si fondano sul modello Danese di educazione e sono il frutto di anni di osservazione e studio sul campo.

I PILASTRI di SCUOLE FELICI sono 5:  

La FIDUCIA attraverso:

  • il GIOCO LIBERO
  • le LEZIONI DI CONTATTO
  • Le LEZIONI DI GENTILEZZA
  • La PEDAGOGIA del RISCHIO

2 l’EMPATIA attraverso:

  • l’ EDUCAZIONE alle EMOZIONI. Scuole felici non significa non essere mai tristi o arrabbiati. Anzi. Nell’educazione alle emozioni si affrontano le frustrazioni, l’errore, le cadute della vita per sviluppare quella che si chiama resilienza. In particolare promuoviamo e incoraggiamo la gentilezza, l’altruismo, la tolleranza, il rispetto.
  • l’EDUCAZIONE alla DIVERSITÀ come ricchezza
  • E’ abolita la perfezione (Non realizziamo “lavoretti” ma libere espressioni artistiche utilizzando tutte le sollecitazioni delle arti: arte visiva, musica, teatro…)

 SINCERITA attraverso:

  • Un approccio diretto e onesto sia con i bambini che con le famiglie
  • Creiamo una biblioteca che tocca tutti i temi della vita anche quelli più “difficili” per noi adulti come affettività/sessualità e morte
  • Grande spazio viene dato alla formazione dei genitori
  • La felicità del corpo: percorsi di scoperta di sé, educazione al rispetto, diritti dei bambini

4 CORAGGIO attraverso:

  • l’ EDUCAZIONE all’ERRORE, a fallire, alla frustrazione
  • l ATELIER DELLE ARTI: arte/musica/danza/teatro
  • l’OUTDOOR EDUCATION

5 HYGGE – L’ARTE DI VIVERE BENE attraverso:

  • Lezioni di mindfulness, ben_essere, meditazione, pedagogia musicale, forest bath
  • Cura dell’ambiente interno ed esterno
  • La pedagogia del bello e atelier del minimalismo

Ambientamento partecipato

L’ambientamento del bambino nel un nuovo contesto sociale è per noi imprescindibile dall’accoglimento dell’intera famiglia. I primi tre giorni il genitore trascorre l’intera mattinata al nido col suo bambino: la partecipazione alle routine pone la base da cui il bambino trae la sicurezza che gli è necessaria per investire fisicamente ed emotivamente il contesto-nido, permettendogli così di instaurare una solida relazione affettiva con l’educatrice di riferimento. È possibile così sostenere e promuovere il delicato momento del distacco, non rigidamente definito, ma concordato e strutturato insieme all’educatrice, sulla base delle necessità del bambino.

Hai delle domande da farci?